Sfida tra Sarri e Allegri: testa a testa per la panchina in Serie A

Sarri e Allegri, attualmente senza squadra, nella prossima stagione potrebbero contendersi una delle panchine più importanti della Serie A

allegri sarri serie A
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Il campionato di Serie A sembra aver trovato la sua regina di quest’anno ma, si sa, fino all’ultima giornata tutte le porte sono aperte. L‘Inter sembra essersi avviata verso la vittoria del suo primo scudetto dopo undici anni, ma le inseguitrici non mollano un passo. Anche la lotta per l’accesso in Champions League è più che aperta così come quella per la retrocessione.

Leggi anche – Terremoto in Serie A: l’allenatore si è dimesso!

Tutti i responsi che arriveranno a fine anno tengono la tensione altissima. Anche in Europa la corsa è ancora aperta, anche se solo per una delle squadre del nostro campionato. Paradossalmente, l’unica superstite in Europa è quella di cui si parla in maniera più insistente delle altre per un cambio in panchina . La Roma ha avuto accesso ai quarti di Europa League, dove affronterà l’Ajax, ma in queste ore si fanno sempre più insistenti le voci che vedrebbero un nuovo allenatore sulla panchina giallorossa. E i nomi più suggestivi sono quelli di Massimiliano Allegri e Maurizio Sarri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA Europa League (@europaleague)

Paulo Fonseca ha vissuto una stagione altalenante, fra ottimi risultati e amare sconfitte. Il suo contratto ha una clausola che prevede il rinnovo in caso di qualificazione in Champions League, qualificazione che, al momento, sembra sempre più lontana. Per questo la dirigenza giallorossa starebbe si starebbe già orientando verso i possibili sostituti.

Sarri e Allegri: potrebbero davvero arrivare alla Roma?

Sarri Allegri serie A
Dan e Ryan Friedkin (Foto Instagram)

Sia Massimiliano Allegri che Maurizio Sarri piacciono sia alla dirigenza romanista che ai tifosi. Per entrambi però, ci sono alcuni ostacoli che potrebbero rendere molto difficile il loro arrivo nella capitale. Allegri, nella sua ultima apparizione televisiva a Sky Sport, ha fatto dichiarazioni sul suo futuro che hanno mandato in fibrillazione tutti quanti.

Uno degli allenatori più vincenti del campionato italiano in tempi recenti ha dichiarato di voler tornare presto ad allenare. La Roma, pare, avesse già avuto contatti con lui la scorsa estate, senza che poi non si concretizzasse nulla. Potrebbe riprovarci a fine stagione però Allegri è molto richiesto e sembra che anche il Real e la Juve stessa abbiano messo gli occhi su di lui. Difficile quindi che possa scegliere la Roma al momento attuale.

Leggi anche – Insulti negli spogliatoi: terremoto Juve, è successo di tutto

Per Sarri le difficoltà vertono su un discorso più tecnico. La dirigenza giallorossa, registrate le difficoltà di arrivare ad Allegri avrebbe virato su di lui. Ottimo tecnico, personalità molto forte, esperienza internazionale. Il problema è che Sarri è legato alla Juventus fino al 2022, e il suo approdo in una nuova squadra passa inevitabilmente da un accordo con la dirigenza juventina. Non un discorso facile, considerando la rivalità fra le due squadre e il modo in cui Sarri e gli Agnelli si sono detti addio. Vedremo se nelle prossime settimane ci saranno novità.