Tutela dei minori sui social: dopo Tik-Tok anche Facebook e Instagram

Dopo le decisioni del Garante per la piattaforma Tik Tok arrivano nuove restrizioni per Facebook e Instagram a tutela dei minori in relazione alla triste storia della ragazza di Palermo. 

TikTok blocco minori
TikTok blocco minori (Pixabay)

E’ di pochi giorni fa l’aggiornamento del Garante sul blocco di Tik Tok. Dopo il caso della bambina di Palermo il Garante aveva imposto alla piattaforma un blocco per tutti coloro che non avevano specificato l’età, un modo per limitare l’utilizzo improprio da parte dei minori.

L’intervento del Garante è stato richiesto dopo la tragica notizia della ragazza italiana per la protezione dei dati personali a tutela dei minori sui social. Negli ultimi giorni è venuto fuori che la minore aveva anche diversi profili aperti su altri social: tra questi Facebook e Instagram. E’ una situazione comune tra i teenager: per restare connesso c’è bisogno di almeno un account per social network, altrimenti potresti rimanere fuori, sentirti ‘isolato’.

Anni fa, parliamo del 2009 quando approdò Facebook sul web, il social network vietava già l’iscrizione ai minori di 18 anni. A quel tempo però non c’erano gli stessi controlli quindi era solita la pratica dell’inserimento di dati falsi: molti ragazzi pur di iscriversi dichiaravano di essere maggiorenni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>Tragedia a Bari: ancora una vittima giovanissima, non si esclude la pista suicidio

I maggiori controlli del Garante per i social network

Facebook controlli per i minori
Facebook controlli per i minori (Pixabay)

Sembrerebbe che dopo aver scoperto l’esistenza di altri profili social attribuibili alla ragazza, il Garante abbia chiesto a Facebook verifiche più dettagliate aprendo un nuovo fascicolo.

Potrebbe interessarti anche >>TikTok: quali sono i migliori giovani TikTokers italiani?

Cercano informazioni più precise: a partire da quanti profili avesse la minore e soprattutto su come fosse possibile ciò data l’età della ragazza. Scatteranno sicuramente delle limitazioni anche per Facebook ed Instagram, come è successo con Tik Tok. Eventuali blocchi e limitazioni riguarderanno i minori di 18 anni, per il resto degli utenti l’utilizzo del social rimarrà lo stesso.