Napoli: la polizia ha trovato un noto quadro, il “Salvator Mundi” era stato rubato

C’è stato un blitz della polizia a Napoli, sembrerebbe essere ritrovato un famoso quadro rubato tempo fa, il “Salvator mundi”.

Salvator Mundi del Louvre
Salvator Mundi del Louvre (Getty Images)

Era in un appartamento di Napoli il “Salvator Mundi”, lo ha trovato la polizia con un blitz. Il famoso quadro risalirebbe al quindicesimo secolo, di scuola leonardesca, a quanto dicono i critici. Fa parte di una collezione custodita presso il museo Doma situato proprio nella Basilica di San Domenico Maggiore, a Napoli. Il quadro di ingente valore era collocato nella Cappella Muscettola da cui era stato trafugato tempo prima, spiegano gli agenti.

Potrebbe interessarti anche >>Conte parla alla Camera per chiarire la crisi di governo

Il “Salvator Mundi” ritrovato in un casa privata

il Salvator Mundi torna nella Capella
il Salvator Mundi torna nella Capella

Il proprietario dell’appartamento privato era un 36anne. E’ stato sottoposto a fermo con l’accusa di ricettazione. Non si conoscono ancora bene le dinamiche dell’accaduto, ma il quadro è stato ritrovato proprio a casa sua. Continueranno le indagini, gli agenti devono capire chi ha commesso il reato tempo prima. La casa si trovava in via Strada Provinciale delle Brecce, pista seguita dagli agenti della Sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile durante un’indagine.

Potrebbe interessarti anche >>Roma, tragedia in una RSA: cinque vittime, si indagano le cause

Il quadro è tornato oggi nella Cappella Muscettola, proprio da dove era stato trafugato, una grande conquista per il capoluogo campano che da tempo aveva subito la perdita. Il dipinto è di scuola leonardesca, proprio per questo facente parte di una collezione custodita. Il quadro si rifà ad un’opera di Leonardo appartenente ad una collezione privata di Abu Dhabi, raffigurante il Cristo Salvatore, risalente al 1500.

E’ stato condiviso sia sui social che su piattaforme con Youtube il video che attesterebbe il ritorno del quadro nella cappella, suo luogo di provenienza. Si aspettano ancora gli aggiornamenti da parte degli agenti per capire le dinamiche della vicenda.

Impostazioni privacy