Roberto Maroni ricoverato d’urgenza, ecco cosa è successo

Roberto Maroni, ex segretario federale della Lega Nord è stato ricoverato d’urgenza per un malore improvviso, si è accasciato a terra nel pomeriggio. Ecco cosa è successo.

Roberto Maroni malore
Roberto Maroni (Getty Images)

Maroni, ex segretario federale della Lega nord per un anno, dall’estate 2012 al dicembre 2013, ha avuto un malore a casa nel pomeriggio. Il 65 enne di Varese, politico italiano da molti anni, è stato anche governatore della Lombardia dal 2013 fino al 2018.

Lo ricordiamo inoltre come Ministro dell’Interno durante il primo e il quarto governo Berlusconi e Ministro del lavoro e delle politiche sociali durante il secondo e il terzo. Matteo Salvini, segretario della Lega, afferma di tenersi costantemente aggiornato sulle condizioni dell’ex ministro, augurandogli una pronta guarigione, ha poi deciso di inviargli personalmente un messaggio per fargli sentire che la Lega gli è vicino.

Il 28 dicembre appena passato Maroni discuteva l’ultimo bilancio di previsione, durante il discorso ha parlato anche della sua campagna sindaco. Sembra che il politico voglia candidarsi a sindaco per il 2021 per ritornare sui suoi passi, una sorta di primo manifesto d’avviso delle sue prossime direzioni professionali e amministrative.

Potrebbe interessarti anche >>Trump non si arrende: telefonata shock ad un Segretario di Stato

Roberto Maroni ha avuto un malore, ecco cosa è successo

Roberto Maroni
Roberto Maroni (Getty Images)

E’ successo ieri pomeriggio, quando L’ex governatore della Lombardia era a casa, ed improvvisamente si è accasciato per terra. Si trovava a Lozza, nel Varese, quando improvvisamente le forze lo hanno abbandonato per un malore. Si è accasciato a terra picchiando forte la testa, non riportando lesioni gravi.

LEGGI ANCHE >>Nuova variante Covid19: arriva l’annuncio di Boris Johnson

 

Ricoverato poi in osservazione in ospedale, proprio a Varese, vicino la sua dimora attuale, ha avuto un forte malore ma non sappiamo con precisione di cosa si sia trattato. Secondo quanto arriva dall’ospedale il 65 enne è rimasto vigile, però trattenuto ancora in osservazione per comprendere meglio le cause del malore che lo ha colto questo pomeriggio. Le escoriazioni, dice l’ospedale, sono davvero lievi e assolutamente non preoccupanti, sembra che abbia delle ferite in viso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.