Grease, scoppia la polemica sui social dopo la proiezione

Il celebre musical Grease, uscito al cinema nel 1978, finisce nell’occhio delle polemiche dopo la trasmissione in TV nelle vacanze natalizie.

grease polemiche sessismo misoginia omofobia social
Una proiezione di Grease in un drive-in (Getty Images)

Grease è sicuramente uno dei film più amati della storia del cinema. Uscito al cinema nel 1978, la storia è ambientata durante gli anni del boom economico americano. Il film ha regalato la celebrità ai suoi due interpreti principali, John Travolta e Olivia Newton-John, anche grazie ai numeri musicali memorabili. L’ultima trasmissione, andata in onda sulla BBC inglese durante le feste di Natale, ha però sollevato numerose polemiche.

Sui social network infatti alcuni utenti hanno attaccato il famosissimo film, accusandolo di sessismo e misoginia. La motivazione dietro gli attacchi sarebbe nella rappresentazione stereotipata di alcuni personaggi, tra cui la protagonista interpretata da Olivia Newton-John. In molti infatti rimproverano al film di rappresentare personaggi che incarnano stereotipi vecchi senza nessuna contestualizzazione.

LEGGI ANCHE >>> Rider rapinato, recuperato il motorino della vittima: 5 fermati

Grease, sotto attacco il musical più famoso: “Incita allo stupro”

grease polemiche sessismo misoginia omofobia social
Una proiezione di Grease in un drive-in (Getty Images)

Gli attacchi social contro Grease, uno dei film più famosi, sono molto gravi e riguardano soprattutto quattro personaggi: la protagonista Sandy, l’amica di lei Rizzo e i due ragazzi Vince e Putzie. La prima infatti, secondo i detrattori, sarebbe un personaggio che cambia solo per compiacere un uomo. La seconda invece sarebbe una vittima di slut shaming, cioè di discriminazione per un comportamento sessuale giudicato inappropriato.

I due ragazzi invece sono finiti sotto accusa per alcuni comportamenti sbagliati. Putzie infatti in una scena spia sotto le gonne delle ragazze nascondendosi sotto una gradinata; Vince invece invita i suoi amici a stare lontani dalle coppie di persone dello stesso sesso. Le accuse rivolte al film sono molto forti, e comprensibilmente hanno spaccato l’opinione pubblica in due. Molti fan del film infatti sostengono che rifletta la realtà degli anni in cui è stato ambientato e girato, quindi va guardato in una prospettiva diversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *