Chi è Willer Collura, il barzellettiere emiliano: curiosità e vita privata

Curiosità e vita privata di Willer Collura, il barzellettiere emiliano: chi è il comico che ha trionfato al programma ‘La sai l’ultima?’.

(screenshot video)

Originario di Novellara e a lungo residente a Castelnovo, in Emilia, il reggiano Willer Collura si è fatto conoscere lo scorso anno grazie alla sua cavalcata trionfale nel programma ‘La sai l’ultima?’. Dopo aver vinto la seconda puntata, infatti, è entrato a far parte del team di Scintilla e quindi è riuscito anche a trionfare in finale. Una vittoria che il barzellettiere ha festeggiato in un locale di Sorbolo di Parma, dove attualmente risiede.

Leggi anche –> La Spezia, rogo in una casa di riposo: dramma nella Rsa

La vittoria a La Sai L’Ultima? di William Collura

Ma è una vittoria che gli ha aperto anche molte prospettive future nel mondo dello spettacolo, come comico e barzellettiere, appunto. Un sogno che ha inseguito a lungo, il suo. Ha battuto in finale il napoletano Massimo Cozzolino, veterano della trasmissione, sfoggiando davvero dei classici della barzelletta, ma raccontati con una verve inedita che ha conquistato la giuria, presieduta da Gerry Scotti. Ma ha conquistato anche Valentina Persia, la veterana dei barzellettieri italiani.

Interpellato da ‘La Gazzetta di Parma’, William Collura dimostrò grande emozione e soddisfazione: “Di questa esperienza serberò per sempre un bellissimo ricordo. Mi ha emozionato sentire gli incoraggiamenti, da dietro le quinte, degli altri barzellettieri dopo la loro eliminazione. E poi si è creato un feeling straordinario con il pubblico in studio: dall’accoglienza riservatami sembrava che ci fossero tutti i miei parenti in sala”. William Collura, peraltro, di gavetta ne ha fatta molta: dalle piccole sagre di paese alle improvvisate corride, fino al derby comico con Gianpiero Cantoni, anche lui poi partecipante di La Sai L’Ultima?. Cosa farà adesso? Continuerà a lavorare in una concessionaria d’auto, aspettando una nuova occasione, “di sicuro continuerò ad essere l’eterno burlone di sempre che punta a strappare sorrisi a tutti”.

Leggi anche –> Gorizia, ragazzino morto nel pozzo: “Come Alfredino Rampi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.