Tragedia in un cantiere: morto un bambino di 10 anni

Morto un bambino di 10 anni, tragedia in un cantiere: il dolore di quanti lo conoscevano, indagini aperte per accertare le responsabilità.

(repertorio/Youtube)

Un bambino di 10 anni è morto in seguito di un incidente in un cantiere a Glasgow. Giovedì sera Shea Ryan è morto in ospedale dopo aver subito gravi ferite sul luogo della tragedia vicino Glenkirk Drive a Drumchapel. Da quanto si apprende, la polizia non ha dubbi sulla dinamica accidentale della tragedia. Shea è stato portato in ambulanza al Royal Hospital for Children. Qui è morto subito dopo il ricovero.

Leggi anche –> Mario Paciolla: giallo in Colombia, omicidio o suicidio?

Indagini aperte per la tragedia nel cantiere

“Pensiamo che la nostra nipotina fosse lì quando è caduto”, hanno spiegato i nonni. Quindi hanno aggiunto: “Era un bravo ragazzo!”. Margaret Coyle, preside della scuola elementare di Camstradden, dove Shea è andato a scuola, ha dichiarato di essere stata devastata dal venire a conoscenza della sua morte. Si stanno cercando di capire le cause di quanto accaduto. Probabilmente, il cantiere in cui stavano svolgendo dei lavori era incustodito. Lo scrive la BBC.

Aperte le indagini per capire se ci siano eventuali responsabilità in quanto accaduto. Sotto osservazione soprattutto la recinzione del cantiere. Dicono gli investigatori: “Ci sono spazi vuoti nella recinzione e parti della recinzione che sono state abbattute e sostituite ma a causa di Covid-19”. Dunque, il caso riapre il dibattito anche sulla sicurezza dei cantieri rimasti incompleti per il Coronavirus. Grande è il dolore di quanto conoscevano il bambino. La sua preside ha spiegato: “Nel breve periodo di tempo Shea è stato con noi a scuola e ha stretto molte amicizie con il personale scolastico e i bambini”.

Leggi anche –> Scontro auto pullman Provinciale 148: un morto e nove feriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.