Ennio Morricone morto: cosa è successo, i problemi di salute

Addio a Ennio Morricone: il grande maestro e compositore morto oggi, cosa è successo, i problemi di salute, gli ultimi impegni.

(Franco Origlia/Getty Images)

Si è spento in una clinica romana il grande maestro e compositore Ennio Morricone: a novembre avrebbe compiuto 92 anni. A quanto pare, la causa della morte è la frattura di un femore avvenuta qualche giorno fa. Il musicista ha pagato le conseguenze di una caduta su un fisico di persona anziana. L’ultima sua apparizione pubblica risale a gennaio di quest’anno, quando al Senato ricevette il premio alla carriera riservato alle eccellenze italiane nelle arti e nella cultura. La sua famiglia, attraverso l’avvocato Giorgio Assumma, ha fatto sapere che il maestro ha mantenuto fino all’ultimo “piena lucidità e grande dignità”.

Ennio Morricone, gli ultimi impegni del Maestro

Anche se non risulta che il musicista fosse affetto da malattie croniche, Ennio Morricone, Premio Oscar alla Carriera nel 2007, dopo cinque nomination mai concretizzate, in più occasioni, negli ultimi anni, aveva dovuto rinunciare ad alcuni impegni. Nel 2014, ad esempio, prima era stato costretto ad annullare i concerti fuori dalla Capitale, quindi aveva dovuto rinunciare anche a quello del 24 luglio a Santa Cecilia, a Roma. Nel 2012, invece, aveva avuto un malore sul palco del Mandela Forum di Firenze.

Leggi anche –> Firenze: malore sul palco per Ennio Morricone

Nel 2016, infine, Ennio Morricone, che ha scritto le musiche per più di 500 film e serie TV, e che proprio quell’anno riuscì a conquistare l’Oscar per la colonna sonora di ‘The Hateful Eight’ di Quentin Tarantino, era stato costretto a riposo forzato da parte dei medici. Anche per questo, aveva annullato il suo tour. Una delle ultime immagini del Maestro risale a dicembre 2018. In quell’occasione, al Teatro Argentina, tenne un commosso commiato a Bernardo Bertolucci, grande regista italiano.

Per approfondire –> Ennio Morricone sta male: costretto al riposo forzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.